Social

Videogiochi

8 giochi indie perfetti per Halloween

Pubblicato

il

8 giochi indie perfetti per Halloween 1

I nostri consigli per una festa di Halloween indimenticabile.

Halloween è ormai alle porte e quale modo migliore se non passare la serata più tetra dell’anno in compagnia di qualche buon videogioco?

In rete è possibile trovare una marea di consigli su giochi horror perfetti per la serata ma, in un modo o nell’altro, i titoli riportati finiscono per essere sempre gli stessi ( o quasi). Per questo, noi di spacenerd.it, abbiamo pensato di stilare una particolare classifica di otto giochi indie, spesso sottovalutati o semplicemente poco noti, capaci comunque di intrattenervi nella notte di Ognissanti.

Che siate amanti degli horror psicologici o semplicemente dei survival horror state tranquilli, nella nostra classifica ce n’è davvero per tutti i gusti!

2DARK

Il nome del gioco potrebbe non dirvi molto ma il suo ideatore non è altro che Frédérick Raynal, il vero padre del genere survival horror nato nel lontano 1992 con la celebre saga di Alone in the Dark.

ADV

A distanza di tanti anni quindi il celebre sviluppatore ci riprova, questa volta realizzando un’avventura completamente diversa (ma non per questo meno riuscita) dal passato.

In 2Dark i giocatori seguono le (dis)avventure di Smith, un detective della polizia di Gloomywood che, durante una normalissima giornata passata in campeggio con la propria famiglia, assisterà inerme al rapimento dei propri figli da parte di una banda di sconosciuti.

Non riuscendo a ritrovarli il povero protagonista, caduto velocemente in disgrazia e lottando perennemente con i propri sensi di colpa, si ritroverà, a distanza di qualche anno dal tragico incidente, coinvolto in una nuova misteriosa serie di rapimenti che stanno prendendo di mira un gran numero di bambini.

Starà proprio a Smith smascherare i rapitori e salvare questi ragazzi, spinto dal desiderio di vendetta e dalla  speranza, seppur minuscola, di ritrovarevivi anche i suoi figli.

ADV

Non fatevi ingannare dallo stile grafico perchè in 2DARK c’è davvero tutto quello che un’amante del genere horror può desiderare. Ambientazioni cupe, atmosfera a tinte noir ed un comparto sonoro a dir poco azzeccato sono gli elementi chiave del titolo. Assolutamente da provare, specialmente per Halloween.

Il gioco è attaualmente disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

2Dark - Launch Trailer

Lone Survivor: The Director’s Cut

Lone Survivor: The Director’s Cut è un particolare horror bidimensionale realizzato attraverso l’utilizzo della pixel art ma, nonostante lo stile grafico, il gioco riesce nell’intento di spaventare come poche altre cose al mondo.

ADV

La trama, senza mezzi termini, sarà volutamente criptica e, per essere compresa appieno dai giocatori servirà portare a termine il gioco, probabilmente, più di una volta. In favore di ciò Lone Survivor può contare sulla bellezza di ben cinque finali divesi, ognuno con una sua particolare spiegazione e “visione finale” del mondo distopico in cui il protagonista si ritroverà.

Proprio il protagonista, apparentemente senza nome e chiamato semplicemente “You“, si sveglierà in un mondo a volte amichevole, a volte ostile, lottando continuamente con la propria psiche, in preda ad amnesie e chiedendosi se quel mondo, dopotutto, non sia semplicemente frutto della sua immaginazione.

L’atmosfera malsana che si respira dall’inizio alla fine dell’avventura è incredibile, così come il comparto sonoro, a dir poco disturbante, capace seriamentente di non far chiudere occhio ai giocatori. Stra-consigliato l’utilizzo delle cuffie per un immersività totale.

Il gioco è disponibile su PlayStation 4, PlayStation Vita e PC.

ADV
Lone Survivor: The Director's Cut (Launch Trailer)

observer

Uscito solamente lo scorso anno, observer è l’ultima opera, in ordine cronologico, di Bloober Team, famosi principalmente per aver realizzato l’ottimo e acclamato Layers of Fear.

L’ultima fatica dello sviluppatore polacco si discosta dal precedente, abbracciando uno stile cyberpunk ma non dimenticando completamente la sua origine di gioco horror.

observer metterà i giocatori nei panni di Daniel Lazarski, un cyber-detective  capace, grazie ad una serie di innesti neurali, di leggere la mente di altri individui, scoprendone ricordi, emozioni e paure. Proprio questa caratteristica, particolare e ben realizzata, sarà l’elemento cardine di una produzione per nulla banale ma anzi, piuttosto ispirata.

Cracovia, Anno 2084. Il gioco si apre con il protagonista che, misteriosamente, riceve una telefonata da parte del figlio scomparso da diverso tempo. Quest’ultimo, trovandosi nei guai, chiede aiuto al padre ma qualcosa, di quella telefonata, non convince del tutto il caro detective.

Nonostante lo scetticismo Daniel Lazarski decide di raggiungere il luogo da cui è partita la chiamata ma, ben presto, la ricerca del proprio figlio si trasformerà in qualcosa di molto più grande e complesso, mettendo i giocatori di fronte ad una serie interminabile di omicidi, legati ognuno ad un solo malato e sadico serial killer.

Per evitare spiler ci fermeremo qui ma, se avete apprezzato Layers of Fear o, semplicemente, siete alla ricerca di un’avventura appagante e per nulla banale siamo sicuri che questo titolo farà proprio al caso vostro.

Il gioco è attualmente diponibile su PlayStaion 4, Xbox One e PC. Recentemente observer è stato aggiunto al catalogo di Xbox Game Pass quindi, se siete possessori dell’abbonamento e della console di Redmond, non avete proprio scuse per non provarlo!

Observer Launch Trailer

White Day: A Labyrinth Named School

Intrappolati in una scuola coreana di notte, in compagnia di entità paranormali e di un bidello che non vede l’ora di farci la pelle. Cosa possiamo chiedere di più dalla vita? Probabilmente di uscire e tornare a casa sani e salvi… ma questa è un altra storia.

White Day: A Labyrinth Named School è il remake dell’omonimo videogame horror uscito esclusivamente in territorio coreano nel lontano 2001 ed è disponibile, dallo scorso anno, su PlayStation 4 e PC.

Il nome del titolo prende spunto dal White Day, ovvero la festa che in oriente si contrappone alla nostra festività di San Valentino. In Corea (così come in giappone) Il 14 febbraio, per tradizione, le ragazze offrono doni ai ragazzi. Un mese dopo, il 14 marzo, il pensiero viene ricambiato e gli uomini dimostrano con un regalo l’affetto per la propria amata.

Il gioco si svolge proprio la notte del White Day, quando il giovane protagonista s’introduce a scuola per nascondere un dono nella classe di una compagna ma finisce per rimanere intrapplato nella struttura, in compagnia di fantasmi e di un bidello con manie da serial killer.

Riproposto in una veste grafica aggiornata, il titolo si presenta oggi come il più classico dei giochi horror, riproponendo meccaniche del passato che, nel corso degli anni, hanno fatto le fortune di giochi come Outlast o Alien Isolation, giusto per citarne un paio.

Nessuna arma a disposizione del giocatore, scorte di oggetti limitati e l’unica possibilità di sopravvivenza sarà la fuga. Una vera sfida non certo adatta ai deboli di cuore.

White Day - Official Trailer

Claire: Extended Cut

Claire: Extended Cut si presenta come un survival horror 2D a scorrimento orizzontale, impegnativo e dalle atmosfere alquanto disturbanti. Un titolo praticamente perfetto per Halloween!

I giocatori vivranno in prima persona l’avventura di Claire, una giovane adolescente che, attraverso l’uso di flashback e cambi repentini di scene e situazioni rivivrà situazioni dolorose della propria vita. Il gioco, terminata una breve introduzione, avrà inizio in un ospedale, con la giovane ragazza in preda ad incubi che, ben presto, prenderanno il sopravvento sulla psiche e su tutto ciò che le sta intorno.

Completamente confusa e spaesata, la ragazza parte in cerca di risposte per capire cosa e chi le sta dando la caccia all’interno di questo mondo malato e macabro che la circonda.

Il pregio principale del titolo è sicuramente la sua componente narrativa, capace di trattare temi di indubbio interesse, quali la morte, la solitudine e la malattia, riuscendo a rendere l’avventura piuttosto toccante e singolare.

Claire: Extended Cut è attualmente disponibile su Xbox One, PlayStation 4, PlayStation Vita e PC.

Claire - Gameplay Trailer | PS4

Yomawari: The Long Night Collection

Passiamo ora ad un altro  titolo horror particolarmente ispirato sotto il profilo artistico e perfetto per Halloween. Stiamo parlando di Yomawari, particolare saga realizzata da Nippon Ichi iniziata nel 2016 con il primo capitolo, Night Alone, e proseguita solamente un anno dopo con il più recente Midnight Shadow.

Data la grande somiglianza tra i due capitoli abbiamo deciso di  selezionare nella nostra classifica entrambi i giochi, contenuti all’interno della Yomawari: The Long Night Collection, attualmente disponibile su PlayStation 4 e Nintendo Switch.

In Yomawari il tema principale e ricorrente è la paura del buio, vissuta (in entrambi i capitoli) attraverso gli occhi innocenti di due bambine ben distinte. Le storie, seppur diverse, avranno molto in comune, tanto da far credere al giocatore di essere di fronte ad un unico, grande incubo.

A seguito di eventi inaspettati e piuttosto traumatici le protagoniste si ritroveranno in entrambi i giochi a vagare di notte, da sole, per le strade di una città rurale giapponese, cercando una persona a loro cara, stando attenti a sopravvivere e a nascondersi dalle entità maligne e misteriose che infestano il mondo di gioco.

Nonostante la trama non sia delle più complesse, i titoli sono piacevoli, bellissimi da vedere ed ancor di più da giocare. Un must-have se amate gli horror ansiogeni nudi e crudi.

Yomawari: The Long Night Collection Announcement Trailer - Nintendo Switch

Remothered: Tormented Fathers

Da molti considerato il seguito spirituale di Clock Tower, Remothered: Tormented Fathers è un titolo che merita davvero di essere giocato. Realizzato dagli italiani di Stormind Games, il gioco è un survival horror ansiogeno e punitivo, che strizza l’occhio ai capostipiti del passato.

Creato con il presupposto di essere il primo capitolo di una trilogia, Remothered metterà i giocatori nei panni di Rosemary Reed, una giovane donna che sta investigando sulla misteriosa scomparsa di Celeste, la figlia dell’anziano notaio Richard Felton, un uomo dal passato incerto e che sembra celare un oscuro segreto all’interno della propria abitazione.

Cosa sta accadendo all’interno della residenza? Quale oscuro segreto si cela dietro la sparizione di Celeste? A seguito di alcuni eventi la protagonista si introdurrà di nascosto in casa dei Felton per cercare delle risposte ma, da quel momento in poi, inizierà un vero e proprio incubo per la povera Rosemary.

Il senso di angoscia e terrore che il gioco riesce a donare ai giocatori lungo tutto il corso dell’avventura è veramente qualcosa di incredibile. Complice una realizzazione tecnica eccellente ed un comparto audio ottimo non possiamo fare altro che consigliarlo a tutti gli amanti del genere.

Il gioco è attualmente disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Remothered: Tormented Fathers - Official Trailer

Detention

L’ultimo titolo che vogliamo consigliare per Halloween è Detention; altro horror asiatico presente nella nostra lista, capace di trattare tematiche forti raccontando una storia per nulla banale, unendo elementi sovrannaturali (tipici della cultura orientale) ad un contesto storico difficile.

Appartenente al genere dei punta e clicca, il gioco è ambientato a Taiwan, nel corso degli anni 60, in un contesto socio-politico duro, difficile e realmente esistito noto con il nome di “Terrore Bianco“.

Durante questo periodo buio (durato quasi 40 anni, dal 1948 al 1987) Taiwan si trovò sotto il regime autoritario della Repubblica di Cina che, impaurita dall’avvento del comunismo, (già presente in Cina) istituì la legge marziale in tutto il territorio di Taiwan per cercare di contrastare l’avanzata “rossa”.

Una pagina di storia non proprio felice, che ha visto milioni di civili e di innocenti perdere la vita ingiustamente.

Tornando brevemente al gioco, Detention racconta la storia di Kay e Wei, una coppia di ragazzi che, a seguito di un incidente, restano bloccati all’interno della scuola superiore che frequentano abitualmente.

I ragazzi, dividendosi, si renderanno presto conto che il mondo attorno a loro sta cambiando forma, inghiottendoli misticamente in un incubo apparentemente senza fine. Nel gioco l’elemento horror si unisce a quello religioso e mitologico, ma la sua vera natura ha radici decisamente più profonde e sarà possibile comprenderlo appieno proseguendo nell’avventura.

Per evitare spiler non andremo oltre, ma il titolo saprà assolutamente prendervi, mettendo in gioco una serie di paure ed orrori capaci di toccarvi le corde più nascoste e celate della vostra anima.

Il gioco è attualmente disponibile su PC, PlayStation 4 e Nintendo Switch.

Detention - Teaser Trailer | PS4

Piaciuta la nostra lista? Fatecelo sapere con un commento cosa ne pensate al riguardo.

Felice Halloween!

 

 

SCOPRI CHI HA SCRITTO QUESTO ARTICOLO!

Appassionato di anime, serie TV e angurie 🍉.
Fan n°1 di camera café (tranne della sesta stagione😐. Quella fa schifooo).

Seguici su tutti i nostri social!
Advertisement
1 Commento
Sottoscrivimi agli aggiornamenti
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchi
Più nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
trackback
Top 10 film horror che potresti non conoscere - SpaceNerd.it
1 anno fa

[…] cinema, letteratura, videogiochi e feste a tema, i metodi per soddisfare tale fame sono più che numerosi, anche se il più […]

Popolari