fbpx
Social

Interviste

Shadow Grimm, tra youtube e doppiaggio

Pubblicato

il

L’articolo di oggi è dedicato a Shadow Grimm, uno youtuber che si occupa di doppiaggio. Si chiama Samuele Torrigiani, è un ragazzo di Lucca nato nel 1996 che si è appassionato al mondo del doppiaggio intorno ai 16 anni, il suo canale conta più di 50.000 iscritti e più di 200 video!

Qui di seguito un’intervista con lo stesso Shadow Grimm!

Come ti è venuta l’idea di cominciare con youtube?

Ho cominciato a caricare contenuti su YouTube dal 2009, creando AMV(Anime Music Video, ndr) di ogni tipo (ne ero quasi ossessionato).
Avevo un altro canale al tempo, si chiamava “TheLicantropix”, alla fine venne cancellato a causa del copyright.
La cosa non mi fermò, creai un altro account il Settembre del 2011 chiamandolo “Darkus Samael” e decisi di continuare a caricare nuovi AMV, ora sono privati ma ci sono ancora.

Cosa ti ha spinto ad iniziare con il doppiaggio?

Mi spinse uno dei pochi YouTuber che seguivo all’età di 16 anni, ovvero Dario Moccia.
Ero uno suo grande fan al tempo e venni colpito da un video riguardante le voci Pokedex interpretate poeticamente.
Ne feci uno anch’io e lo stesso Dario si complimentò con me commentando sotto al video, ero entusiasta…cominciai a interessarmi al doppiaggio guardando interviste dei doppiatori famosi e conoscendo per la prima volta gli Orion (al tempo conosciuti come ODS – Ora Doppiamo Stronzate).
Ma era una passione appena nata e facevo un tentativo di doppiaggio a malapena una volta ogni 3 mesi, perché ancora pensavo di voler diventare un fumettista.
All’età di 20 anni rinunciai al fumetto e decisi di dedicarmi al doppiaggio, studiando e facendo molti più video sul canale, addirittura mi imposi di farne due a settimana.
Fu così che cominciò la mia crescita come YouTuber, con le collaborazioni con Lolfun, la Brigata Nekketsu e molti altri ragazzi fandubbers di talento… senza di loro non sarei qui, grazie ai loro consigli e al loro supporto.
Dimenticavo di dire che la spinta definitiva che mi ha portato a fare del doppiaggio la mia professione, il mio obiettivo nella vita, me la diede il mio professore di recitazione: Alessandro Bertolucci (grazie a un suo corso di 3 mesi nella mia città, concluso a Febbraio del 2016).

Quindi hai studiato per 3 mesi recitazione, giusto? Hai fatto anche altri corsi?

No, dopo questo corso ho continuato da autodidatta.
Ho studiato e mi sono esercitato per conto mio e con l’aiuto di altri ragazzi che condividevano la mia passione.
Ho assistito a qualche studio a Roma, ma solo per due mesi… purtroppo sono lontano da i punti focali del doppiaggio in Italia e non potevo permettermi di restare ancora.
C’è da dire però che al momento sto per fare un passo molto importante nella mia vita, ovvero il mio trasferimento a Milano assieme ad altri due miei amici, per fare un ultimo sforzo e vedere di riuscire a trasformare l’amatoriale in professionale.

Sei soddisfatto di dove sei arrivato adesso? Punti a qualcosa nello specifico?

Soddisfatto no, nemmeno lontanamente.
Sarò soddisfatto davvero soltanto quando riuscirò a farmi sentire dalle persone che contano parecchio nel mondo del doppiaggio. Voglio spaccare, lavorare coi migliori, fare della mia passione il mio lavoro.
Ed è proprio a questo che punto, sconfiggere tutti gli ostacoli… ma beh doppiare un anime, lo ammetto, sarebbe una cosa WHUO.

Vedo che sei molto ambizioso. Dato che te ne intendi abbastanza di doppiaggio, hai qualche consiglio da dare a chi per esempio vorrebbe cominciare?

Consiglio di cominciare subito, se ci credete davvero.
Non aspettate, non fate il mio stesso errore.
Interessatevi a quest’arte, chiedete consigli a chi come me è già iniziato a questo tipo di recitazione, se non avete la possibilità di praticare dei corsi.
Ah e non fraintendete, i corsi di doppiaggio sono molto utili per iniziare ma solo per quello. Il resto viene solo da voi, dalla vostra costanza e dalla vostra fame di successo.

Hai progetti futuri per il canale youtube?

Creare miei contenuti originali, ma con l’ambiente che mi ritrovo a casa è alquanto difficile. Per questo non vedo l’ora di trasferirmi, sarà la svolta anche per il canale di Shadow Grimm.

Puoi dire che tipo di contenuti intendi portare o è un segreto?

Per ora ho in mente di fare dei piccoli sketch animati, in modo statico (con frame di scene una dietro l’altra in modo simile a quanto fatto da Atenahena), con dei personaggi creati e doppiati da me e altri miei amici doppiatori.
Per creare scene comiche e con uno stile sempre diverso, perché ho in mente di chiedere a molti artisti di disegnare queste scene… ma il tutto è ancora in fase embrionale, ancora non ho pensato a un nome, staremo a vedere.

Un’ultima domanda inerente a youtube e a te, avresti mei pensato di arrivare ai 50.000?

Col tempo, sperando, ci riescono persone fortunate con meno della metà del mio sforzo. YouTube è un po’ come una roulette russa, non sai mai cosa aspettarti… magari l’anno prossimo ne avrò 10.000 o meno.

In effetti non si può mai sapere, direi che possiamo concludere, grazie per la tua disponibilità!

Grazie a te, è stato divertente!

Seguici su tutti i nostri social!

Gioca al pc e ad altre console da cinque anni, dall'inizio delle medie ha iniziato ad appassionarsi a youtube ed alla scrittura. Ama serie tv e gli anime, un suo sogno è visitare il Giappone e andarci a vivere.

Advertisement
Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari