fbpx
Social

Altro

Reddit: storia della front page di internet

Pubblicato

il

“Reddit – The Front Page of the Internet”, così scrive il sito stesso nella propria homepage.

Ma cos’è Reddit? Perché centinaia di articoli d’informazione sempre più spesso citano questo sito?

Scopriamo insieme la storia di questa community, costantemente aggiornata e ricca di contenuti (più o meno validi, ma ci arriveremo).

La nascita

Reddit nasce nel giugno del 2005, a Medford, nel Massachusetts, da Steve Huffman e Alexis Ohanian, all’epoca entrambi ventiduenni appena laureati alla Università della Virginia.

I due ebbero una semplice quanto geniale idea: riportare discussioni create dai propri utenti in base a quanto l’argomento citato fosse popolare o meno in quel dato istante.

In quello stesso mese, i neolaureati ricevettero un cospicuo finanziamento di 100.000 dollari dalla Y Collaborator, e fu l’inizio del successo di Reddit.

Incremento tale da permettere negli anni agli utenti iscritti di sovrascrivere un abbonamentoPremium” al prezzo di $3.99/mese, o $29.99/anno.

Il pagamento offre infatti una serie di caratteristiche inaccessibili agli utenti “free“, fra cui la possibilità di nascondere la pubblicità, visualizzare più contenuti per pagina, o la sincronizzazione, su più computer, dei link già visitati.

Grafica e struttura

Reddit si presenta come un portale dalla grafica alquanto spartana, in cui sono elencate in ordine di popolarità le news del giorno. Niente di più, niente di meno.

Protagonisti sono i “redditors”, ovvero gli utenti, coloro che in effetti pubblicano i contenuti.

In realtà, il loro immenso potere si riassume in due votazioni anche piuttosto banali: upvote e downvote. I primi fanno “salire” le notizie in graduatoria, i secondi le fanno scendere al contrario, proprio come nelle classifiche. Più una notizia riceve upvote, più resta ancorata alla cima della classifica, guadagnandone in popolarità.

Le vere news viste nella home page sono in effetti una eccellente sintesi dell’intero web, per rimanere sempre e comunque aggiornati sugli argomenti più caldi del momento. Link a notizie, immagini, video, ma anche post pubblicati su blog, tweet, idee, recensioni.

I subreddit

I contenuti pubblicati su Reddit sono inoltre organizzati in aree di interesse, denominate subreddit.

Nessun subreddit principale, ma molteplici subreddit di default con annessi e connessi sottoinsiemi.

Come salvarsi dai meandri degli infiniti subreddit? Molto semplice.

Basterà che l’utente si iscriva solo a quello di cui è più interessato, scartando gli altri (sì i contenuti più popolari, ma non in totale assolutezza).

Ma come si chiamano tutti questi subreddit? In effetti alcuni hanno delle denominazioni piuttosto curiose.

Uno dei subreddit più popolari è IAmA (“Io sono…”), in cui un utente può inserire un AMA (Ask Me Anything, chiedetemi qualsiasi cosa) oppure un AMAA (Ask Me Almost Anything, chiedetemi quasi qualsiasi cosa), in cui l’utente risponde a tutte (o quasi) le domande poste dagli altri utenti, spesso collegate al suo lavoro, alla sua situazione o alle sue esperienze. Furono tutti creati intorno al 2009.

È facile intuire come molte celebrità abbiano preso parte agli AMA, per poter rilasciare “interviste” nel modo più trend del momento (perfino Robert Downey Jr, in foto).

Un esempio ancora più lampante di subreddit: mai sentito parlare delle meme? Ebbene, è sempre opera dei subreddit la loro proliferazione o meno nel web.

Troll face, poker face, forever alone, sono tutti figli della grandissima famiglia costantemente allargata di Reddit.

Il fenomeno “Reddit”

Secondo Alexa Internet, a febbraio 2018 il sito contava 542 milioni di utenti al mese, rendendolo il terzo sito più visitato negli Stati Uniti e il sesto a livello mondiale.

Cifre del genere ci dimostrano quanto sia ampio il bacino dei propri utenti, rendendo Reddit un fenomeno fortemente ambivalente.

È positivo, poiché permette un traffico di informazioni assolutamente istantaneo e di facile reperibilità, offrendo agli utenti (ma anche ai semplici visitatori) una vera e propria vetrina del web. Ma è solo la prima faccia della medaglia.

Ovviamente, basandosi su contenuti creati dagli utenti stessi, può avere anche un risvolto negativo, come i numerosi casi di traffico di media illegali, e offese spesso sfociate nel cyberbullismo. Ci furono anche casi di propaganda politica, e di diffusione di scatti rubati di note stelle di Hollywood, tra cui Jennifer Lawrence e Kate Upton.

Fortunatamente però, il sito ha rafforzato negli anni il sistema di controllo dei post, bannando spesso e volentieri chiunque avesse deciso di pubblicare contenuti ben poco accetti, nella politica del sito almeno.

Ma nonostante gioie e piaghe di questo sito, la community di Reddit resta una delle più floride mai conosciuta su internet, la vera e assoluta dimostrazione di quanto qualunque cosa possa divenire virale nella rete. Bella o brutta che sia.

Seguici su tutti i nostri social!

Cosplayer per diletto, per lei Dante è sia il poeta stilnovista che il cacciatore di demoni per eccellenza. "I demoni non piangono mai" è vero, ma davanti al film, alla serie tv, al videogioco, al fumetto, o al libro giusto diventa una fontana, e prova anche a recensirli di tanto in tanto.

Advertisement
Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Facebook

Popolari