fbpx
Social

News

I giochi annunciati durante il Nintendo Direct del 13 febbraio 2019

Pubblicato

il

Quali sono stati i giochi annunciati durante il Nintendo Direct del 13 febbraio?
Ecco tutti i titoli annunciati: terze parti, nuovi capitoli di saghe Nintendo, una nuova IP e infine una sorpresona finale.

Super Mario Maker 2

Abbiamo amato la saga di super Mario fin da bambini, non c’era niente di più bello del saltare sopra ai Goomba o di combattere Bowser un miliardo di volte.
L’undici settembre del 2015 ci è stata data la possibilità di creare i nostri livelli con le estetiche di tutti i mario in 2D, aggiungendo qualche bonus in game e di pubblicarli per farli provare a tutto il mondo con il primo Mario Maker.
Arriva il secondo capitolo con la creazione semplificata in modo da risultare meno complicato, più oggetti, nemici e piattaforme, contenuti provenienti da Mario 3D world e infine l’aggiunta di Luigi.
Il gioco è previsto per giugno 2019 su Nintendo Switch.

 

Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order 

Arriva il terzo capitolo già annunciato ai Game Award del 2018 della Marvel RPG saga sviluppata da Activision. Il tre è sviluppato invece dal Team Ninja, famoso per aver fatto Ni-Oh, vari giochi di Ninja Gaiden e l’intera saga di Dead or Alive. Ultimate Alliance è una serie di videogiochi brutta e fallimentare in tutto a partire dai problemi tecnici, fino ad arrivare al gameplay. Ed infatti nessuno lo stava aspettando questo capitolo, però ci possiamo fare un pensierino visto lo sviluppo del Team Ninja, e inoltre solo il terzo è un esclusiva Nintendo Switch. Il gioco è previsto per quest’estate.

 

Box boy + Box girl 

Bentornato Box boy… Gioco indie di genere platform uscito nel 2015 su 3ds, sviluppato da HAL Laboratory. L’obiettivo è quello di creare dei cubi che useremo per far attraversare il nostro protagonista da un punto a un altro. Con una grafica stupenda, 270 livelli in totale, avremo l’aggiunta di Box girl, seconda protagonista in game. Gioco consigliatissimo soprattutto per il prezzo ridotto degli indie, in uscita su Nintendo Switch il 26 aprile 2019

 

Super Smash Bros Ultimate ver. 3.0 Update

Ooooooooh! E adesso parliamo un po’ dell’unico flop del Direct. Perché è stato un fallimento? Semplicemente perché non hanno mostrato niente, anzi hanno detto anche che dobbiamo aspettare per avere maggiori informazioni. L’unica cosa buona è stato il mostrare il modello di Joker di Persona 5 seppur neanche in faccia, ma quelli sono dettagli. Visto che la versione 3.0 e che il gameplay di Joker non sono pronte, potevano anche non mostrare niente e aspettare il prossimo Direct. Comuque sia l’update arriverà in primavera mentre Joker sarà disponibile a fine aprile. Inoltre arriveranno alcune statuine Amiibo che saranno: Snake, Simon, Squirtle, Ivysaur e l’allenatore di Pokémon e saranno disponibili nel corso del 2019

 

Captain Toad: Treasure Tracker

Il piccolo Toad è tornato con un aggiornamento gratuito che include la modalità co-op tanto richiesta dai fan, in cui apparirà un altro Toad viola. L’aggiornamento è già disponibile sull’eShop. Inoltre arriveranno degli altri contenuti scaricabili a pagamento che includeranno 5 nuovi livelli con 18 sfide. Si chiamerà episodio speciale è sarà disponibile dal 14 marzo 2019. Il preordine è già disponibile e facendolo vi daranno gratuitamente il primo livello tra i 5 compresi.

 

Bloodstained: Ritual of the Night

Gioco palesemente simile a Castlevania in tutto: gameplay, visuale, ambientazione, lo stile dell’action e i personaggi. Le uniche cose differenti sono la grafica che non ha lo stesso stile e certi cambi di visuale… Però attira comunque. Avrà una personalizzazione del PG, una storia basata sulla guerra con certi demoni, un gameplay frenetico e terreno pieno per quanto riguarda i Boss. Sviluppato dalla 505 games, uscirà quest’estate su Nintendo Switch… Chissà se ci sarà pure Simon o Alucard.

 

Dragon Quest Builders 2

Per tutti i fan del primo capitolo, finalmente viene mostrato Il due. Con lo stesso motore grafico del primo, anche se ci possiamo chiudere un occhio, Dragon Quest si mostrerà con nuovissimi oggetti raccoglibili insieme ai materiali nuovi, un nuovo sistema di costruzione con un ampio inventario, la possibilità di planare, camminare sotto l’acqua, teletrasportarci tramite una mappa in stile GDR retrò e inoltre avremo la modalità fotografica e la visuale in prima persona. Bhe… É tanta roba, che per i fan e non fan di builders, può risultare abbastanza interessante e piacerà sicuramente più del primo. Inoltre, per chi ha giocato al primo su Switch avrà dei bonus. Il gioco sarà disponibile a partire dal 12 luglio 2019.

 

Dragon Quest XI S edizione definitiva

Era il 1986, quando arrivò un gioco che avrebbe cambiato e riscritto la storia dei videogiochi di ruolo, il suo nome era Dragon Quest conosciuto anche come Dragon Warrior nel nord America, creato da Yuji Horii. Il gioco è il più importante GDR della storia, che sviluppò e adattò gli RPG su console, con caratteristiche simili a D&D e non. Creò un intero genere di gdr chiamato JRPG, ovvero gioco di ruolo alla giapponese e ispirò un sacco di giochi successivi, come Final Fantasy. Inoltre c’è una curiosità da raccontarvi, ovvero che i disegni del gioco sono stati fatti da Akira Toriyama famoso per aver realizzato l’intero anime di Dragon Ball, infatti se noterete, lo stile è uguale. Successivamente ne uscirono altri che piano piano diventarono sempre di più, fino ad arrivare al 2018 con Dragon Quest XI, capolavoro che viene considerato persino il migliore della saga. L’undicesimo capitolo ci abbraccia con una grafica stupenda, colorata e dettagliata, un gameplay classico ma rinnovato, la mappa resa più open world, la possibilità di muoversi a cavallo e una storia che fa venire l’acquolina in bocca, per non parlare dei personaggi, stupendi e molto ispirati. Su Nintendo Switch uscirà la versione completa, che avrà vari bonus come: il cambio di lingua sul momento, la musica switchabile da 16 bit a moderna e inoltre… Si potrà cambiare la grafica anche in 16 bit omaggiando il primo gioco e la grafica retrò in generale, stravolgendo l’intero gioco in due versioni diverse. Nonostante un downgrade abbastanza strano rispetto alle altre console, la versione di Switch sembra la migliore e più importante delle altre. Il gioco uscirà in autunno del 2019. Parlando chiaro questa è una delle bombe del Direct e dei giochi in uscita.

 

Disney Tsum Tsum FESTIVAL

Quando ho visto il trailer degli Tsum Tsum per Switch ho pensato: sono troppo simpatiche queste capsule con rappresentati i personaggi Disney. Tsum Tsum é un gioco già uscito su smartphone nel 2015 e si basa su vari minigame, però la cosa bella è la quantità di personaggi Disney sbloccabili, ci sono praticamente tutti. Una cosa che non mi aspettavo è il fatto che il gioco è sviluppato dalla Bandai Namco… Inoltre questo nuovo capitolo sarà un esclusiva Switch… L’hype un po’ sale, anche se non è uno dei titoli più importanti é sempre interessante. Avrà nuovi minigiochi, una grafica non da smartphone, l’aggiunta di nuovi personaggi, il classico minigioco torna e avrà anche una modalità competitiva a due giocatori. Il gioco è ancora in fase di sviluppo, ma uscirà nel corso del 2019.

 

Starlink: Battle for Atlas

Aggiornamento primaverile di Starlink, in cui ci sarà una nuova storia e saranno giocabili Peppy, Falco e Slippy in un contenuto di nuove missioni. Ogni personaggio avrà un albero delle abilità piccolo ma utile, si potranno fare delle gare con le astronavi a mo di Star Wars e i nuovi personaggi potranno essere usati anche nelle missioni della storia principale. L’aggiornamento sarà disponibile ad Aprile, e ricordatevi che… Do a barrel roll!!!!

 

Rune Factory 4 e Rune Factory 5

Onestamente, Rune Factory 4 non è che sia granché. Un JRPG con una grafica da 3ds, che è rimasta così pure su Nintendo Switch, leggermente migliorata in quanto a estetica, ma del resto è abbastanza brutta. Dalle prime immagini sembra una delle peggiori Remastered di sempre. In questa nuova versione c’è la possibilità che due personaggi si sposino… Tutto qui. Il gioco non ha una data prevista ma sarà disponibile tra qualche mese. Inoltre è stato annunciato il 5, ma è ancora in sviluppo, ci forniranno maggiori informazioni in seguito… Suppongo che nel 5 si potrà divorziare.

 

Oninaki

JRPG sviluppato da Square Enix, in particolare dal team che ha fatto I am Setsuna e Lost Sphear. Gioco artisticamente stupendo, che tratta il mondo dei vivi e quello dei morti switchabile anche in game, dove l’obiettivo del protagonista è quello di salvare le anime da un terribile destino, ovvero quello di trasformarsi in mostri. Il gameplay ricorda quello di Diablo, però in veste giapponese. Questo è un altro dei titoli più interessanti del Direct. Il gioco sarà disponibile quest’estate.

 

Yoshi Crafted World

Un gioco graficamente ottimo, con le meccaniche dei vecchi giochi di Yoshi resi in 3D e con una struttura dei livelli ben congegnata. Colorato, con un mondo in cartone e i tipi timidi a rompere, questo gioco secondo me sarà un capolavoro. Subito dopo il Direct é stata pubblicata la demo che potete scaricare che include il primo livello, e inoltre è già disponibile il preordine. Nel trailer vengono mostrate alcune scene di gioco in cui ci sono veicoli come auto, aerei, treni e robot giganti, ovviamente fatti in cartone. Si potranno sbloccare dei vestiti da equipaggiare di vari tipi, dalle nuvole ai pallottoli Bill al pianoforte di Nintendo Labo. Il gioco sarà disponibile dal 29 marzo 2019.

 

Fire Emblem: Three Houses

Con questo Three Houses si nota il grande cambiamento apportato alla saga, sempre sulle basi dei vecchi titoli. Se gli altri giochi erano meno popolari in Italia, questo farà sicuramente il botto, anche delle vendite. In Giappone invece è molto popolare ed è considerato da molti il miglior GDR strategico in tempo reale di tutti i tempi. Cos’è cambiato rispetto ai vecchi titoli? Sono molti i cambiamenti apportati. Rispetto agli altri Fire Emblem adesso si può girare nella accademia dove inizierà e finirà il gioco e si potrà dialogare e capire meglio le storie dei personaggi e creare dei legami che possono diventare importanti per la trama. Si potranno scegliere tre casate dell’accademia che saranno: i leoni blu, le aquile nere e i cervi dorati, da lì si incominceranno a svolgere vicende politiche che causeranno guerre, come in tutti i Fire Emblem, però in questo sono ancora più complesse e ruolabili. Il gameplay strategico è ben strutturato, adesso si possono gestire interi battaglioni, e ci saranno animazioni migliori delle precedenti, l’unica cosa non convincente è l’animazione degli spostamenti delle persone durante i combattimenti, ma del resto, tutto ok, ci saranno diverse abilità e sottoabilità da poter imparare, come per esempio il poter andare a cavallo. Strategicamente e visivamente parlando è molto diverso come gioco e inoltre i combattimenti sono molto dinamici e vari. Il gioco è stato rimandato al 26 luglio 2019 per cause interne. Anche questo è un titolo bomba che potrà essere un capolavoro.

 

Tetris 99

99 giocatori, uno solo vince… L’ennesimo Battle Royale… Aspettate un attimo, ma è un puzzle game!? ma è Tetris!? Con la moda del Battle Royale, sono usciti un sacco di giochi che ora mai non si possono neanche elencare, così tanti che anche Tetris lo è diventato. 98 giocatori a schermo con il vostro Tetris centrale, in una battaglia sanguinosa e ansiogena per arrivare primi. Tetris 99 é uscito su Nintendo Switch subito dopo il Direct ed è gratuito, però solo per chi ha l’abbonamento a Nintendo Switch Online. Questa è una delle idee più geniali create in questi anni, anche se il miglior Tetris per ora è Effect. Inoltre ci saranno degli eventi a livello competitivo per 99, in futuro.

 

Dead by Daylight

Gioco online a tema horror in cui i giocatori interpretano o il killer o le vittime e quindi questo permette di avere degli obiettivi diversi.
Le vittime hanno il compito di evitare il killer attivando dei generatori fino a fare aprire la porta principale, ovviamente tutto questo in modo stealth, mentre il killer ha l’obbiettivo più scontato, uccidere tutti e appenderli a dei ganci sparsi per la mappa. Pecca da alcuni punti di vista tecnici come la grafica e le animazioni, ma sicuramente il gioco può divertire molto ad un pubblico di amanti dell’horror. I killer sono sia del gioco che di alcuni film horror cult come per esempio Nightmare. Il gioco arriverà in autunno del 2019 su Nintendo Switch.

 

Deltarune Chapter 1

Arriverà il primo capitolo di Deltarune gratuito su Nintendo Switch, gli altri che usciranno non saranno gratuiti.
Per gli amanti di Undertale é un offerta da prendere al volo.
Il gioco sarà disponibile dal 28 febbraio.

 

Daemon x Machina

Il Giappone ha un elemento culturale che ha fatto la storia, ovvero i Mecha: Robot enormi pilotati da esseri umani. Gundam, Jeeg Robot, UFO robot, Ditarn 3 ed Evangelion sono anime basati sui Mecha, che hanno fatto la storia sia degli anime che degli elementi nerd culturali. I videogiochi Mecha, sono pochi. I più famosi sono Armored Core della From Software e Zone of The Enders della Konami. Daemon x Machina é un gioco che attira molto, dal punto di vista grafico, del gameplay e nel come è stato presentato. In questo Direct il producer Kenichiro Tsukuda ci parla un po’ dello sviluppo, e di come sta andando e inoltre ci dice che creerà un sondaggio dove noi potremo rispondere a delle domande che gli permetteranno di migliorare il gioco. Subito dopo il Direct é stata rilasciata la beta, chiamata missioni prototipo dove potremo provare 4 missioni. Il gioco sarà disponibile quest’estate.

 

Grid Autosport

Grid è un simulatore di guida uscito praticamente dappertutto, penso pure su calcolatrice. Il gioco si basa sulle corse automobilistiche reali. Avendo una grafica un po’ così, il gioco può essere piazzato su qualsiasi console, e quindi hanno pensato bene di pubblicarlo sull’ultima arrivata. Questa sarà un edizione completa, che includerà 100 auto, 100 circuiti, comandi di movimento personalizzabili. Ci sarà anche un modalità locale in spleetscreen. Il gioco uscirà quest’estate.

 

Hellblade: Senua’s Sacrifice

Una delle bombone. Hellblade l’ho giocato due volte, ed è un capolavoro unico nel suo genere. Bello in tutto: storia, gameplay, grafica, boss fight, ed è molto emozionante. Adesso arriverà su Nintendo Switch. Lo rigiocherò per la terza volta e rivedrò la storia di Senua, guerriera che si avventura per Helheim per parlare con la dea Hela per chiederle di far resuscitare suo marito Dillion. Il gioco si basa tutto sulla pazzia di Senua e sul viaggio per la disperazione e per lo stress dell’accaduto che l’ha portata a tutto ciò. Cult moderno da giocare assolutamente, visto e soprattutto la portatilità della Switch, e inoltre piacerà molto a chi ama la cultura Norrena. Il gioco è stato fatto insieme all’aiuto di neuroscienziati e persone affette da psicosi. Il risultato?

18 premi vinti.

Il gioco sarà disponibile questa primavera.

 

Mortal Kombat 11

Siiiiiii!!!! Un nuovo Mortal Kombat!!… Scusate, era la gioia.
Gioco già annunciato, ma riportato nel Direct dove viene mostrato gameplay e trailer. In questo nuovo capitolo ci saranno più: “get over here!!”, più fatality migliorate e spettacolari e nuove X-ray. L’unico gioco esistente dove la violenza è un arte scenografica e atmosferica, ci accompagnerà nel nostro lato attivo e movimentato interiore. Inoltre ci saranno novità in quanto a storia. Il nostro obbiettivo sarà quello di combattere Raiden e di distruggere il suo impero. In fondo, chi non vuole l’ultimo capitolo di uno dei piacchaiduro storici e più importanti di sempre. Il gioco sarà disponibile dal 23 aprile 2019.

 

Unravel Two

Arriva l’indie di Elettronic Arts su Nintendo Switch. Il primo Unravel era bello, dettagliato, molto triste e avventuroso. Il secondo lo è, ma in co-op. il protagonista sarà accompagnato da un altro omino di pezza però stavolta blu. Nonostante un Downgrade grafico il secondo capitolo è abbastanza bello e delizioso. Il gioco sarà disponibile il 22 marzo 2019.

 

Assassin’s Creed 3 Remastered

In ogni console c’è sempre stato un Assassin’s Creed e in questa è arrivata la remastered del 3. Facciamo conto che oramai questa saga è diventata come un gioco sportivo, ovvero, ne esce uno l’anno, però noi la apprezziamo molto.
La Ubisoft quest’anno sta sfornando giochi come le buche in strada, soprattutto le remastered di vari Assassin’s Creed, che in fondo le ha fatte pure negli anni passati. Ebbene su Switch ci becchiamo questo, remasterizzato ad alta definizione e con un personaggio molto amato insieme ad Ezio, ovvero Connor.
Il gioco sarà disponibile il 21 maggio 2019 su Nintendo Switch.

 

Final Fantasy VII

Capolavoro dei JRPG e dell’epoca d’oro Playstation.
Dopo l’inclusione di Cloud in Super Smash Bros 4, la Square Enix ha voluto pubblicare il gioco su Nintendo Switch, mostrandolo in un altro Direct. Final Fantasy VII con la sua storia emozionante, le ambientazioni e i personaggi stupendi arriverà su console Nintendo per la prima volta nella storia. Per chi l’ha già giocato, se lo rigioca su Nintendo Switch obbligatoriamente, anche per la portatilità, in attesa del remake ancora con una data misteriosa.
La vostra avventura inizierà a Midgar metropoli ultra futuristica e anche abbastanza steampunk, dove interprerete Cloud un soldato ingaggiato da un team che scoprirete soltanto giocandoci.
Il gioco sarà disponibile su Nintendo Switch a partire dal 26 marzo 2019.

 

Chocobo’s Mystery Dungeon EVERY BUDDY!

Gioco spin-off relativamente di Pokémon Mistery Dungeon. Il gioco avrà come protagonisti i chocobo, creature mezze struzzi e mezze pulcini che vengono usate come cavalcature nella saga di Final Fantasy, che in questo caso sono le trasposizioni dei Pokémon nei dungeon. Questa versione sarà completa e avrà vari bonus per la Nintendo Switch. Il gioco uscirà con tanto di Chocobo dance e sarà disponibile dal 20 marzo 2019.

 

Final Fantasy IX

Altro Final Fantasy capolavoro, uscito con lo stesso motore grafico, ma con lo stile diverso rispetto ai precedenti, infatti questo è più cartoon e colorato, tranne per gli sfondi. Un acquisto obbligatorio per chi vuole iniziare a giocarci e per chi è già fan. La saga di Final Fantasy è da giocare sia per piacere che per cultura, visto che ha fatto la storia. Consigliatissimo l’acquisto del 9 anche per quanto riguarda la trama. Inoltre il gioco è uscito su Nintendo Switch subito dopo il Direct.

 

Astral Chain

Gioco prodotto da: Hideki Kamiya, creatore di Bayonetta e Wonderful 101 e da Takahisa Taura, creatore di Nier: Automata e Anarchy Reigns. Il gioco, ricorda un Bayonetta con grafica da Xenoblade, però con più particellari. I protagonisti saranno due poliziotti in un mondo Sci-fi alla giapponese e avranno varie armi come catene, archi, un cane robot cavalcabile e delle spade. Sarà un hak’n slash di avventura alla Bayonetta ma con meccaniche più avanzate. Nuova IP Nintendo che non ha una data di uscita e che come ambientazione ricorda un mix tra Akira e Ghost in the Shell.

 

The Legend of Zelda Link’s Awakening

La fine, il titolo più importante, un gioco che ha fatto la storia sul Game Boy e che ha una trama stupenda se non una delle migliori della saga e che è stato dimenticato da tutti. Il trailer in stile anime parte con una tempesta, un onda enorme che sta quasi per buttare una barca, ma è lì che vediamo chi c’è sopra… Link che sta cercando di girarla, ma non ci riesce e viene colpito da un fulmine. Vediamo il primo Artwork che sarà la copertina del gioco, Link in acqua su un pezzo di legno, svenuto, arrivato quasi su un isola, ed è lì che noteremo un vulcano con un uovo sopra e capiremo che… Link’s Awekening é tornato con un remake e con una veste grafica e artistica che non c’entra niente con Zelda, ma che è veramente bella e innovativa ed è lì che parte il tema principale dell’intera saga fatto con un flauto, con un gameplay classico ma bello, i Categnacci e i Goomba in veste moderna e la fine con su scritto 2019 e con un canto di una donna che ricorderemo essere la ballata del pesce del vento. Uscirà su Nintendo Switch é sarà il titolo più importante dell’anno in un remake che arriverà a 26 anni dall’uscita dell’originale. Bentornato Link, eroe di Hyrule.

Seguici su tutti i nostri social!

Mi è sempre piaciuto scrivere articoli o recensioni di film, videogiochi o altro. Da piccolo, mi mettevo sempre a scriverli su quaderni o con Word. Adesso ho la possibilità di farlo. Il mio genere di videogiochi preferito sono i GDR come Dark souls e la saga di The legend of Zelda, mentre per i film, non ne ho uno in particolare. Sono un artista e musicista, in particolare suono il violino, e amo un sacco giocare a D&D, soprattutto le vecchie edizioni

Advertisement

Facebook

Popolari