News

Riot Games inaugura Riot Forge

Riot Games fonda Riot Forge: ecco di cosa si tratta!

Riot Games è ormai, insieme al suo League of Legends, un nome conosciuto a tutti nella community videoludica. Siamo stati tutti piacevolmente sorpresi quando, ad ottobre, dopo 10 anni dedicati esclusivamente allo sviluppo del suo iconico titolo, sono stati annunciati una moltitudine di nuovi progetti, che coprono altrettanti generi videoludici diversi. Nella giornata di ieri Riot ha compiuto un altro passo in avanti, annunciando l’apertura di Riot Forge, una nuova etichetta incentrata sulla pubblicazione di nuovi giochi ambientati nell’universo di LoL, aprendo così la possibilità a sviluppatori esterni di cimentarsi con il mondo di Runeterra, aggiungendo che mentre i titoli autoprodotti saranno progetti a lunga durata, i giochi sviluppati esternamente saranno titoli “completabili”.

Articoli che potrebbero interessarti

A proposito della possibilità di lavorare con altri svilupatori, il capo della nuova etichetta, Leanne Loombe, intervistato da The Verge, ha detto:

Uno degli elementi chiave che cerchiamo nei partner in Riot Games è l’aver già sviluppato un ottimo gioco(o giochi). Siamo interessati a lavorare con studios che vantano una loro unicità, art style, meccaniche di gioco particolari , design, un qualcosa che metta in luce gli sviluppatori e possa costituire una maniera innovativa di rappresentare League of Legends.

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Daniele Tarantino

Nato praticamente con il pad in mano, ho iniziato a giocare sin dalla primissima età. Crescendo però è stata la Nintendo a dettare legge nella mia vita videoludica, per poi riavvicinarmi al multipiattaforma solamente con la PS4. Nonostante la propensione per il mondo del gaming, non disdegno altre forme di intrattenimento quali fumetti, cinema o serie TV.

Vedi commenti

Pubblicato da
Daniele Tarantino
  • Articoli recenti

    Shin Megami Tensei, top 5 giochi da scoprire dopo Vengeance

    Introduzione a Shin Megami Tensei Nel ricchissimo panorama dei giochi di ruolo giapponesi, ce ne…

    % giorni fa

    Destiny 2, Stagione dei Desideri: fare un patto col destino!

    Ricordo come fosse ieri quando, nel 2020, pubblicai proprio qui, sulle pagine di Spacenerd, il…

    % giorni fa

    Furiosa: A Mad Max Saga, la recensione: Epica postapocalittica

    Furiosa: A Mad Max Saga, primo spinoff della serie di George MIller, racconta l'epopea del…

    % giorni fa

    Flintlock: The Siege of Dawn, l’anteprima

    Dark Souls ha definito e creato un sottogenere apprezzato e amato. Il punto che ci…

    % giorni fa

    Squisito!, la recensione: i sapori di un’Italia fantasy raccontati da Gianmarco Bonelli

    Non serve essere un avido lettore di Jundo: se avete aperto l'app e sfogliato fra…

    % giorni fa

    Love and Curse vol. 2, la recensione: il mappō di Aiko

    Questo mese è uscito il secondo volume di Love and Curse, una serie semi-autobiografica da…

    % giorni fa