News

Final Fantasy 7 Remake potrebbe non essere esclusiva PlayStation

Appare in rete la copertina di Final Fantasy 7 Remake che riporta un interessante dettaglio

Stando al tweet pubblicato dall’utente Wario64, il remake in arrivo di Final Fantasy 7 non sarà un’esclusiva PlayStation 4 dopo il primo anno di lancio.

La copertina rilasciata è con molta probabilità quella della versione Nord Americana del titolo e, come suggerisce l’adesivo nella parte inferiore, Final Fantasy 7 Remake potrebbe uscire su Xbox One e PC dopo il 3 marzo 2021. Inoltre, ricordiamo che la copertina non ha mai riportato la dicitura “Solo su PlayStation“, tipica delle sue esclusive.

Articoli che potrebbero interessarti

Final Fantasy 7 Remake verrà rilasciato il 3 marzo 2020 in più episodi. Il primo sarà focalizzato esclusivamente su Midgar e durerà molto più di quanto non duri la stessa parte all’interno del capitolo originale: Square Enix ha infatti promesso che saranno presenti due dischi Blu-Ray di contenuti.

ADV

Avete già letto il nostro provato del titolo in questione?

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Simone Montanaro

Sviluppatore software di professione, Simone inizia la sua carriera videoludica già dall’infanzia, crescendo nel mondo PlayStation e seguendo le orme del padre. Predilige per lo più opere con una forte componente narrativa e adora immergersi nei panni dei protagonisti che va via via a giocare. Adora alternare momenti ludici con la visione e/o lettura di opere orientali, ma non si rifiuta di approcciarsi alle novità!

Pubblicato da
Simone Montanaro
  • Articoli recenti

    Indika, la recensione: nell’anima di una suora

    Ero rimasta abbastanza colpita dall'annuncio di Indika, ma allo stesso tempo dubbiosa sui suoi contenuti…

    % giorni fa

    Deadpool: Il buono, il brutto e il cattivo, la recensione: Ridi, Pagliaccio

    Deadpool parte alla ricerca delle sue origini assieme a Wolverine e Capitan America. In questa…

    % giorni fa

    Che cos’è il City Pop? Nascita e Rinascita di un genere musicale

    Se una macchina del tempo mi trasportasse nel Giappone di metà anni '80 non credo…

    % giorni fa

    Sand Land, la recensione: l’ultima opera di Akira Toriyama

    Ventiquattro anni dopo l'originale uscita nella rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha, Sand Land ottiene…

    % giorni fa

    Shibatarian, la recensione: La discreta inquietudine di un’idea strampalata

    Shibatarian, manga shonen a tinte horror-sovrannaturali di Katsuya Iwamuro, pubblicato in Giappone da Shueisha, è…

    % giorni fa

    Civil War, la recensione: Dio (non) benedica l’America

    Ultimo lavoro di Alex Garland prima della sua pausa dal cinema, Civil War è stato…

    % giorni fa