Anime

Violet Evergarden the Movie: posticipato causa Covid-19

Il virus colpisce ancora

Dopo aver parlato del nuovo film dedicato alla serie Eternity and the Auto Memory Doll, informiamo i lettori che il secondo film con protagonista Violet Evergarden subirà un brusco ritardo nell’uscita presso i cinema nipponici.

Ad annunciarlo è proprio la casa di produzione Kyoto Animation, attraverso un lungo tweet e tramite il sito ufficiale dedicato a Violet Evergarden the Movie

“Grazie per il supporto della serie Violet Evergarden. Questa volta, per quanto riguarda Violet Evergarden The Movie, che è stato programmato per essere rilasciato dal 24 aprile 2020 (venerdì) e la cui parte principale è già stata completata e di cui stavamo lavorando per l’uscita, a seguito dell’annuncio del governo giapponese riguardo la diffusione della nuova malattia infettiva del coronavirus in Giappone, dopo un’attenta valutazione, è stato deciso di rinviare la data di rilascio. Ci scusiamo sinceramente con tutti coloro che non vedevano l’ora di vederlo completato. La nuova data di uscita sarà annunciata sul sito ufficiale di “Violet Evergarden the Movie” e sul SNS ufficiale non appena sarà deciso”.

Ricordiamo che la pellicola aveva già subito vari ritardi dopo il tragico incendio presso la sede centrale dello studio giapponese lo scorso 18 luglio 2019. Rinviato quindi a data da destinarsi: ancor più difficile ipotizzare quando potrà mai arrivare in Italia.

Articoli che potrebbero interessarti

Insomma, sembra che il secondo film dedicato alla celebre bambola di scrittura automatica sia non poco sfortunato, ma ci auguriamo con tutto il cuore che la casa d’animazione Kyoto riesca finalmente a trovare un po’ di serenità in merito alla serie di Violet Evergarden.

Chi invece volesse recuperare l’ultimo film dedicato all’anime ovvero Violet Evergarden: Eternity and the Auto Memory Doll, ricordiamo che è presente su Netflix a partire dal 2 aprile, assieme a tutti i 13 episodi della serie.

 

 

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Jolandanta

Cosplayer per diletto, per lei Dante è sia il poeta stilnovista che il cacciatore di demoni per eccellenza. "I demoni non piangono mai" è vero, ma davanti al film, alla serie tv, al videogioco, al fumetto, o al libro giusto diventa una fontana, e prova anche a recensirli di tanto in tanto.

  • Articoli recenti

    Shin Megami Tensei, top 5 giochi da scoprire dopo Vengeance

    Introduzione a Shin Megami Tensei Nel ricchissimo panorama dei giochi di ruolo giapponesi, ce ne…

    % giorni fa

    Destiny 2, Stagione dei Desideri: fare un patto col destino!

    Ricordo come fosse ieri quando, nel 2020, pubblicai proprio qui, sulle pagine di Spacenerd, il…

    % giorni fa

    Furiosa: A Mad Max Saga, la recensione: Epica postapocalittica

    Furiosa: A Mad Max Saga, primo spinoff della serie di George MIller, racconta l'epopea del…

    % giorni fa

    Flintlock: The Siege of Dawn, l’anteprima

    Dark Souls ha definito e creato un sottogenere apprezzato e amato. Il punto che ci…

    % giorni fa

    Squisito!, la recensione: i sapori di un’Italia fantasy raccontati da Gianmarco Bonelli

    Non serve essere un avido lettore di Jundo: se avete aperto l'app e sfogliato fra…

    % giorni fa

    Love and Curse vol. 2, la recensione: il mappō di Aiko

    Questo mese è uscito il secondo volume di Love and Curse, una serie semi-autobiografica da…

    % giorni fa