Sex Education 2: Netflix rilascia il trailer!

Dopo circa un anno dall’uscita della prima stagione, Sex Education si prepara a tornare su Netflix con otto nuovissimi episodi, disponibili dal 17 Gennaio 2020 in tutti i paesi in cui il servizio è attivo.

La serie, scritta e creata da Laurie Nunn e prodotta da Eleven, era riuscita a guadagnarsi, in poco tempo dalla sua uscita, un seguito non indifferente che l’ha resa, ora, una delle serie originali Netflix di più grande successo. Per tale motivo era quindi inevitabile aspettarsi un rinnovo per una seconda stagione, il quale è arrivato qualche mese fa assieme anche ad una data.

L’assenza più grande, però, era proprio quella del trailer, il quale la piattaforma di streaming ha deciso di rilasciare giusto oggi e che potete trovare qui.

ADV

Sex Education ci racconta la storia di Otis Milburn, un liceale inesperto e socialmente impacciato che vive con la madre sessuologa Jean. Nel corso delle vicende, Otis e la sua amica Maeve Wiley si ritrovano ad organizzare una clinica clandestina che offre terapia sessuale a scuola per trasformare l’intuitivo talento del ragazzo in una fonte di guadagno.

Se nella prima stagione avevamo assistito all’inizio del processo di crescita e maturazione di Otis attraverso il confronto con la madre ed i compagni, in questa seconda parte lo troveremo ormai definitivamente sbocciato (anche se in ritardo) ed alle prese con gli impulsi sessuali appena emersi che dovrà imparare a padroneggiare per portare avanti la sua relazione con la fidanzata Ola.

Nel frattempo, il liceo Moordale è alle prese con un’epidemia di clamidia, che rende evidente la necessità di una migliore educazione sessuale scolastica e che avvicinerà, pericolosamente, la madre di Otis alla sua vita all’interno dell’istituto.

Intanto, assisteremo anche all’introduzione di altri personaggi: dei nuovi ragazzi appena arrivati in città, i quali sconvolgeranno gli instabili equilibri.

ADV

Ad occupare ulteriori story-lines, troveremo diverse coppie (romantiche e non) che si sono sviluppate nel corso della prima stagione. Otis, prima tra tutti, dovrà restaurare la danneggiata amicizia con Maeve, mentre quest’ultima si ritroverà ad approfondire il proprio rapporto con il personaggio di Aimee, rapporto che sembra destinato a diventare più forte.

Avremo poi Eric, la cui ritrovata sicurezza in se stesso lo avvicinerà a dei nuovi tipi di attenzione, ed anche Adam, trasferitosi recentemente presso una scuola militare dove dovrà affrontare se stesso ed i suoi combattuti sentimenti.

Articoli che potrebbero interessarti

Da non trascurare sono poi Jean (la madre di Otis) e Jakob (il suo… compagno?) che si impegneranno nell’imparare a vivere come una vera famiglia e che instaureranno delle nuove amicizie.

ADV

Infine, ancora aperta rimane la questione di Jackson, il quale si ritrova di nuovo costretto a concentrarsi sul lato sportivo a causa dell’eccessiva pressione delle sue due madri, cosa che danneggerà la sua salute mentale.

I nuovi episodi di Sex Education saranno diretti da Ben Taylor, Alice Seabright Sophie Goodhart mentre, ad agire da produttori esecutivi, saranno Jamie Campbell, Ben Taylor e la stessa creatrice Laurie Nunn. 

Tra gli attori a far ritorno nella serie avremo: Asa Butterfield (che interpreterà, ovviamente, il nostro protagonista), l’iconica Gillian Anderson (Jean), l’amata Emma Mackey (Maeve), Ncuti Gatwa nei panni di Eric, la coppia Connor Swindells Aimee-Lou Wood (Adam e Aimee), Kedar Williams-Stirling (Jackson), l’esilarante Tanya Reynolds (Lily) e Patricia Allison nel personaggio di Ola.

ADV

Assieme ai già conosciuti protagonisti, possiamo aspettarci di rivedere anche diversi dei personaggi più secondari e delle ancora misteriose new-entry.

Sex Education si è dimostrata fin da subito, non solo come una serie originale, divertente e curata ma anche come un prodotto in grado di trattare, in modo leggero e contemporaneamente maturo, un argomento delicato ed importante nella vita di un qualsiasi adolescente e che spesso viene, purtroppo, ignorato o messo in cattiva luce.

Ed è esattamente per questi motivi che non vediamo l’ora di assistere a questa attesissima seconda stagione!

 

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Sara Taffi

Salve a tutti! Io sono Sara e le mie più grandi passioni, che mi accompagnano da sempre, sono quelle per il cinema, i videogiochi e le serie TV. Adoro scrivere e cerco di cogliere ogni occasione per dialogare e confrontarmi con gli altri riguardo tutto ciò che questo fantastico mondo nerd può offrire e spero di poterlo fare al meglio anche con voi!

  • Articoli recenti

    Com’è “invecchiata” la longevità nei videogames?

    Quante volte è capitato di sentire discussioni sulla longevità di un gioco, anche di giochi…

    % giorni fa

    Il Cacciatore di Idee, la recensione: l’avidità degli autori secondo Stefano Ficca e Valerio Cartuccia

    ❝Trattare con il subconscio degli autori è la parte del lavoro che odio❞ Questa è…

    % giorni fa

    Yu-Gi-Oh! Duel Links: Guida all’Evocazione Massima nei Rush Duel

    Introduzione Con il più recente aggiornamento di Yu-Gi-Oh! Duel Links, Konami ha deciso di rivoluzionare…

    % giorni fa

    Suxbad: la commedia millennial che tutti dovrebbero recuperare

    Gli anni 2000 sono stati un periodo abbastanza bizzarro per il genere cinematografico della commedia.…

    % giorni fa

    Solo Leveling Stagione 1, la recensione: un’inizio davvero agrodolce

    Ho iniziato a leggere Solo Leveling ormai tre anni fa, quando Star Comics annunciò di…

    % giorni fa

    Primavera 2024: 5 anime da non perdere

    Il freddo invernale sta lentamente per concludersi, come gli anime che sono andati in onda…

    % giorni fa