News

EA Access PS4: confermato l’arrivo sulla console Sony

Nella giornata di ieri il vice presidente di Electronic Arts, Matt Bilbey, ha dichiarato che il servizio EA Access già disponibile su Xbox One e PC (con il nome Origin Access) arriverà finalmente anche su PS4.

“Il nostro obiettivo è quello di offrire ai giocatori più scelta per provare a giocare i nostri giochi ovunque e a prescindere dalla piattaforma, e siamo dunque felici di poter portare il servizio su PlayStation 4.”
~Matt Bilbey

Stando a quanto annunciato, a partire dal mese di Luglio gli utenti PS4 avranno a disposizione due tipi di abbonamenti: il primo mensile dal costo di 3.99€, il secondo annuale da 24.99€.

Articoli che potrebbero interessarti

Oltre ai giochi gratuiti resi disponibili, come ad esempio Titanfall 2 e Battlefield 1, gli abbonati al servizio avranno uno sconto del 10% su tutti i giochi EA in formato digitale, sulle espansioni e sugli acquisti in-game, oltre che 10 ore di gioco gratuite sui nuovi titoli da poter utilizzare anche prima dell’effettiva release.

Non è ancora stata rilasciata una lista effettiva dei giochi inclusi nell’EA Access per PS4: visto il costo della sottoscrizione e ciò che viene offerto, è ipotizzabile una libreria simile a quella offerta dal piano Basic di Origin Access, escludendo però i titoli più vecchi non disponibili per la console di Sony visto che non è possibile sfruttare la retrocompatibilità (cosa che invece avviene su Xbox One).

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Eduardo Bleve

Tecnico informatico di giorno, videogiocatore incallito la notte e otaku in ciò che rimane delle sue giornate Eduardo "Dundam" Bleve inizia il suo percorso nel mondo videoludico con un game boy color, due pile stilo e la cartuccia di WarioLand. Nel cuore porta interminabili battute di caccia su Monster Hunter, sua saga preferita che lo accompagna dall'era Playstation2

  • Articoli recenti

    Shin Megami Tensei, top 5 giochi da scoprire dopo Vengeance

    Introduzione a Shin Megami Tensei Nel ricchissimo panorama dei giochi di ruolo giapponesi, ce ne…

    % giorni fa

    Destiny 2, Stagione dei Desideri: fare un patto col destino!

    Ricordo come fosse ieri quando, nel 2020, pubblicai proprio qui, sulle pagine di Spacenerd, il…

    % giorni fa

    Furiosa: A Mad Max Saga, la recensione: Epica postapocalittica

    Furiosa: A Mad Max Saga, primo spinoff della serie di George MIller, racconta l'epopea del…

    % giorni fa

    Flintlock: The Siege of Dawn, l’anteprima

    Dark Souls ha definito e creato un sottogenere apprezzato e amato. Il punto che ci…

    % giorni fa

    Squisito!, la recensione: i sapori di un’Italia fantasy raccontati da Gianmarco Bonelli

    Non serve essere un avido lettore di Jundo: se avete aperto l'app e sfogliato fra…

    % giorni fa

    Love and Curse vol. 2, la recensione: il mappō di Aiko

    Questo mese è uscito il secondo volume di Love and Curse, una serie semi-autobiografica da…

    % giorni fa