Videogiochi

Novità su Chernobylite: il videogioco survival Horror ambientato a Chernobyl

Dopo Atomic Heart, ecco a voi Chernobylite; un triste e deprimente FPS, survival Horror ambientato a Chernobyl, un po’ di mesi dopo la catastrofe, fatto dalla The Farm 51, casa sviluppatrice di Get Even.
Tra radiazioni e sopravvissuti, il gioco vede come protagonista un fisico ex impiegato della centrale nucleare che indaga sulla sua moglie scomparsa dopo l’accaduto. Nella zona contaminata oltre ad esserci delle persone totalmente trasformate dalle radiazioni (naturalmente in modo molto fantascientifico, alla Fallout), ci sono anche quelli che sembrerebbero essere dei fantasmi morti dopo l’esplosione, quindi questo ci farà capire che sarà un gioco Sci-fi/paranormale.

Gli spettri, si presenteranno come anime dal colore verde (colore che ricorda il nucleare) dentro corpi coperti da alcune tute e maschere antigas, inoltre si ipotizza che sia solo uno il fantasma, ma che si presenterà in modi alternativi nelle diverse occasioni.
Dall’incipit che ci vuole dare, il gioco è molto triste e inquietante, anche perché parla di un accaduto successo veramente (naturalmente reso in modo Fantascientifico), quindi non stiamo parlando di una cosa da poco.

Inoltre le rappresentazioni di Chernobyl e della zona contaminata sono (almeno da quel che si è visto) riprodotte veramente bene.
Per gli amanti dell’horror, questo è un gioco assolutamente da ordinare, che vedendo e facendo, potrà veramente essere uno di quei giochi horror che dovevano arrivare e che potrebbe essere un sequel spirituale di altri giochi come S.T.A.L.K.E.R.

Articoli che potrebbero interessarti

La campagna Kickstarter è stata annunciata giovedì 21 marzo e i creatori ci hanno mostrato un nuovo gameplay trailer che vi lasciamo qui sotto.

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Raffaele Murolo

Mi è sempre piaciuto scrivere articoli o recensioni di film, videogiochi o altro. Da piccolo, mi mettevo sempre a scriverli su quaderni o con Word. Adesso ho la possibilità di farlo. Il mio genere di videogiochi preferito sono i GDR come Dark souls e la saga di The legend of Zelda, mentre per i film, non ne ho uno in particolare. Sono un artista e musicista, in particolare suono il violino, e amo un sacco giocare a D&D, soprattutto le vecchie edizioni

Pubblicato da
Raffaele Murolo
  • Articoli recenti

    Shin Megami Tensei, top 5 giochi da scoprire dopo Vengeance

    Introduzione a Shin Megami Tensei Nel ricchissimo panorama dei giochi di ruolo giapponesi, ce ne…

    % giorni fa

    Destiny 2, Stagione dei Desideri: fare un patto col destino!

    Ricordo come fosse ieri quando, nel 2020, pubblicai proprio qui, sulle pagine di Spacenerd, il…

    % giorni fa

    Furiosa: A Mad Max Saga, la recensione: Epica postapocalittica

    Furiosa: A Mad Max Saga, primo spinoff della serie di George MIller, racconta l'epopea del…

    % giorni fa

    Flintlock: The Siege of Dawn, l’anteprima

    Dark Souls ha definito e creato un sottogenere apprezzato e amato. Il punto che ci…

    % giorni fa

    Squisito!, la recensione: i sapori di un’Italia fantasy raccontati da Gianmarco Bonelli

    Non serve essere un avido lettore di Jundo: se avete aperto l'app e sfogliato fra…

    % giorni fa

    Love and Curse vol. 2, la recensione: il mappō di Aiko

    Questo mese è uscito il secondo volume di Love and Curse, una serie semi-autobiografica da…

    % giorni fa