News

Araki al Lucca Comics & Games 2019 e come ottenere un suo disegno

Hirohiko Araki sarà presente al Lucca Comics & Games 2019, in palio la possibilità di vincere un suo disegno

Oramai è noto a tutti che Hirohiko Araki sarà presente al Lucca Comics & Games di quest’anno, ma non in molti sanno che sarà possibile ottenere uno shikishi disegnato dall’artista in persona.

Edizioni star comics infatti ha informato solo ieri di questa sua iniziativa, e per tutti i fan di jojo dovrebbe essere estremamente interessante.

Articoli che potrebbero interessarti

Infatti la modalità con la quale si potrà ottenere è molto semplice, basta essere partecipi alla JOJOLOTTERY. Qui di seguito indicheremo passo per passo come poter partecipare.

ADV
  1. Recarsi in piazza star comics ed acquistare almeno un volume di JOJOLION N. 1 LIMITED EDITION, che sarà disponibile solo a Lucca in tiratura limitata di 1000 copie per giorno di fiera. Ogni persona è limitata all’acquisto di 2 volumi e di conseguenza, ad avere due biglietti per la lotteria.
  2. Per ogni volume acquistato si riceverà un biglietto da compilare con i propri dati personali: nome, cognome, numero di telefono, data di nascita, email e firma. Sottolineiamo che per partecipare al concorso dovranno essere compilati tutti gli spazi
  3. Dopo aver compilato il biglietto imbucatelo nel JOJOBOX, una teca presente nello stesso padiglione nel quale acquisterete il volume del manga.
  4. Sarà possibile imbucare i biglietti dal 30 ottobre al 3 novembre ma ricordate che domenica avrete tempo fino alle 16 per imbucarla.

Alle 17:30 del 3 novembre, la teca sarà spostata all’Area Artisti dove saranno estratti i vincitori del concorso, che in totale saranno 3. Quindi affrettatevi e potreste essere uno dei fortunati!

Nel mentre, avete letto i volumi del prestigioso cofanetto contenente alcuni manga meno noti del maestro Araki?

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Viktor Militi D.O Ribaldi

Gioco da quando ne ho memoria. Non vedo l'ora di condividere insieme a voi ciò che più mi appassiona.

Pubblicato da
Viktor Militi D.O Ribaldi
  • Articoli recenti

    Bridgerton – Stagione 3: la recensione in armocromia

    La serie Netflix guilty-pleasure-di-molti-serieprefe-di-pochi, Bridgerton, è finalmente sulla bocca - e gli schermi - di…

    % giorni fa

    X-Men 97, la recensione: I fumetti ripartano dall’animazione

    Con la recente acquisizione dei diritti cinematografici dei personaggi degli X-Men, da anni in un…

    % giorni fa

    Dead Island 2, la recensione: sangue e non-morte tra le strade di Los Angeles

    È ormai da diversi anni che lo sviluppo di un videogioco tripla A stia risultando…

    % giorni fa

    Indika, la recensione: nell’anima di una suora

    Ero rimasta abbastanza colpita dall'annuncio di Indika, ma allo stesso tempo dubbiosa sui suoi contenuti…

    % giorni fa

    Deadpool: Il buono, il brutto e il cattivo, la recensione: Ridi, Pagliaccio

    Deadpool parte alla ricerca delle sue origini assieme a Wolverine e Capitan America. In questa…

    % giorni fa

    Che cos’è il City Pop? Nascita e Rinascita di un genere musicale

    Se una macchina del tempo mi trasportasse nel Giappone di metà anni '80 non credo…

    % giorni fa