Altro

Disney+ 2021: ecco le novità dal Disney Investor Day 2020

In conclusione di questo atroce anno, Disney ha tenuto ieri, 10 dicembre 2020, la conferenza Disney Investor Day, dove sono stati annunciati tutti i nuovi progetti confermati e il lavorazione per i prossimi anni.

La conferenza ha messo tonnellate su tonnellate di carne al fuoco, tra nuove uscire di Marvel, Disney Animation, Lucasfilm e Pixar, sia per quanto riguarda le uscite al cinema, sia soprattutto i nuovi contenuti per la piattaforma Disney+.

Andiamo vedere quali sono queste novità dividendole per ambiti.

Star Wars

Trainati dal successo strepitoso di The Mandalorian, nuove serie di Star Wars stanno per vedere la luce su Disney+.

ADV

Apriamo con quella che è probabilmente la serie più attesa del nuovo canone di Star Wars: la serie tv su Obi Wan Kenobi. Oltre alla locandina della serie, che si intitolerà Kenobi, sappiamo che la serie si svolgerà 10 anni dopo gli eventi de La Vendetta dei Sith e abbiamo la conferma di un rumor che girava da un po di tempo: Hayden Christensen tornerà a interpretare Darth Vader nella serie.

 

In secondo luogo, troviamo la conferma definitiva che Rosario Dawson tornerà a vestire i panni di Ahsoka Tano nella serie Star Wars: Ahsoka. Purtroppo non si sanno dettagli della trama, ne della data d’uscita, solo che si svolgerà contemporaneamente a The Mandalorian (quindi prima della scena finale di Star Wars: Rebels)

ADV

 

Nuova serie anche per Cassian Andor, il capitano ribelle già apparso in Star Wars: Rouge One, che avrà la sua serie dedicata: Star Wars: Andor, che debutterà su Disney+ nel 2022.

 

Annunciata inieme a Ahsoka anche Rangers of the New Republic, altra serie contemporanea di The Mandalorian e di cui per il momento si sa soltanto il nome.

ADV

 

Altro annuncio molto sentito, soprattutto ai fan delle serie animate di Star Wars, era quello della serie spin off di Star Wars: The Clone Wars dedicato alla squadra di cloni che tutti hanno imparato ad amare grazie alla settima stagione della serie.
Alla conferenza è stato mostrato il trailer di Star Wars: The Bad Batch, che seguirà le missioni del malassemblato quintetto di cloni difettosi durante i primi anni di vita dell’Impero.

 

Per i fan dell’animazione giapponese, Disney propone un altro progetto di serie animata antologica chiamato Star Wars: Visions.
Una raccolta di cortometraggi ambientati nell’universo di Star Wars realizzati da studi giapponesi in stile anime. In pratica la version Star Wars di Animatrix.

ADV

 

Della sezione Serie TV chiudono altri tre progetti:
Star Wars: Lando, serie sul personaggio di Lando Carrisian
Star Wars: A Droid Story, serie presumibilmente comica su una particolare avventura dei droidi R2-D2 e C3-PO

Ultimo, ma non meno importante, Star Wats: the Acolyte, che si prende un posto a parte per essere ambientata durante gli ultimi giorni dell’Alta Repubblica (circa 200 anni prima de La Minaccia Fantasma), andando quindi a legarsi agli eventi della nuova serie di romanzi Star Wars: The High Republic.

Infine è stato annunciato che la terza stagione di The Mandalorian tornerà sulla piattaforma Disney a natale del 2021.

 

Chiudono la carrellata di novità due annunci interessanti per le prossime uscite cinematografiche del franchise.
La prima è la conferma del rumor che vorrebbe il regista Taika Waititi al lavoro per un futuro film di Star Wars,

La seconda è l’annuncio del nuovo film Star Wars: Rogue Squadron, diretto da Patty Jenkins.

 

Altro da Lucas Film

Anche se non inerenti a Star Wars, ci sono altri annunci da parte di Lucas Film durante questa conferenza.

Innanzitutto l’annuncio dell’ancora in lavorazione Indiana Jones 5, con il ritorno di Harrison Ford nei panni dell’archeologo, previsto per luglio 2022.

Secondo punto che farà piacere ai nostalgici degli anni ’80, è la lavorazione a una serie tv basata sul film Willow, il film del 1988 diretto da Ron Howard, che potrà avvalersi di nuovo del talento di Warwick Davis. Regista della serie sarà Jon Chu (Step Up 2, Step Up 3D, Crazy Rich Asian, Now You See Me 2) affiancato da Ron Howard. Le riprese della serie inizieranno a marzo 2021 e l’uscita è prevista nel 2022.

Ultima notizia è l’annuncio dell’adattamento cinematografico del romanzo fantasy Children of Blood and Bone, dello scrittore nigeriano-americano Tomi Adeyemi. Fortemente voluto dalla leader di Lucas Film Kathy Kennedy, il film sarà il primo longometraggio della compagnia al di fuori di Star Wars da quando è stata acquisita da Disney.

 

Disney Animation Studios

Tra  nuovi lungometraggi e serie animate, il lavoro di Disney Animation Studios nel prossimo futuro sarà molto.

Cominciamo con qualcosa che già sappiamo. Raya e L’ultimo Drago è ancora confermato in uscita al cinema per marzo 2021 e contemporaneamente sarà lanciato su Disney+ come esclusiva premium.

 

Passando a qualcosa di nuovo, Disney ha annunciato la lavorazione di un nuovo film: un musical ambientato in Colombia e previsto in uscita al cinema a novembre 2021, Encanto. Alla regia sono confermati Byron Howard e Jared Bush (Zootropolis).

 

Passiamo ora alle serie animate. Disney ha in programma diverse serie originali per riempire di contenuti Disney+.
Tra il 2022 e il 2023 arriveranno:

Baymax – The Series: nuova serie prevista per l’inizio del 2022 in cui il morbido robot di Big Hero 6 aiuterà al meglio delle sue possibilità gli abitanti di San Francokyo.

Zootopia+: prevista per primavera 2022, sarà una raccolta di episodi spin off della vita dei vari personaggi secondari che affollano le strade di Zootropolis.

Tiana: Serie spin off de La Principessa e il Ranocchio, prevista per il 2023.

Moana: nuova serie sulla protagonista di Oceania in esplorazione delle isole dell’arcipelago polinesiano, prevista per il 2023.

Per il 2022 è prevista anche Iwaju, serie originale prodotta da Disney in collaborazione con Kugali Media, ambientata in un’Africa fantascientifica.

Articoli che potrebbero interessarti

 

Marvel

A partire dall’anno prossimo Disney+ sarà riempita di tantissimi nuovi prodotti dedicati al Marvel Cinematic Universe. Ecco una carrellata dei progetti discussi durante la conferenza.

Wanda Vision, programmato per gennaio 2021.

 

The Falcon and The Winter Soldier, in uscita a marzo 2021.

 

Loki, in uscita a maggio 2021.

 

Shang Chi and the Legend of the 10 Rings, in uscita a luglio 2021.

Marvel: What If…?, serie animata antologica che esplora i vari what if del mondo MCU, previsto per l’estate 2021.

Hawkeye, la serie tv su Clint Burton e figlia prevista per la fine del 2021.

Doctor Strange: Multiverse of Madness, prevista per marzo 2022.

A non avere ancora una data neanche approssimativa sono:

She-Hulk, dove sono già annunciati Tatiana Maslany come protagonista, Tim Roth come Abominio e la presenza di Mark Ruffalo; Moon Knight; Secret Invasion; Armor Wars; Ironheart; Mr Marvel e I Am Groot, una serie antologica di cortometraggi sul piccolo Groot.

Annunciato inoltre Guardian of Galaxy: Holyday spacial, in esclusia Disney+.

Tra i film in prossima uscita, in gran parte li sapevamo già, ma repetita iuvant. Abbiamo: Black Widow, previsto per il 2021, Eternals, che uscirà a novembre 2021, Thor: Love and Thunder, previsto per maggio 2022, Antman and the Wasp – Quantumania, Black Panther 2, in cui, è stato assicurato, l’attore Chadwick Boseman non verrà recastato e un nuovo Fantastici 4, che finalmente torna in mano alla Marvel.

Disney Studios Motion Pictures Production

Tra film, serie, reboot, spin off, remake, e chi più ne ha più ne metta, i progetti live action che finiranno su Disney+ nei prossimi anni sono davvero molti, dai prodotti derivati dalle vecchie produzioni Disney, ai derivati Fox, agli ormai classici remake live action dei film Disney. Cominciamo con questi ultimi:

In programma per Disney+, non è chiaro se in esclusiva o meno ci sono il remake di Pinocchio di Robert Zemekis, con Tom Hanks nel ruolo di Geppetto;
Cruella, il film su Crudelia de Mon, interpretata da Emma Stone;
Peter Pan & Wendy, remake live action del Peter Pan del 1953;
Il nuovo Prequel live action de Il Re Leone, che prende come base il remake del 2019;
Il remake live action de La Sirenetta.

Nessuno di questi film ha ancora una precisa data d’uscita.

Notizie meno vaghe si hanno con altri progetti, ad esempio i numerosi remake e reboot di vecchie produzioni sia Disney che Fox.
Nel 2021 arriveranno sulla piattaforma:

Flora & Ulysses: film basato sull’omonimo racconto di Kate Di Camillo sulle avventure di una ragazzina e uno scoiattolo con i superpoteri.
Jungle Cruise: Film con Dwayne Johnson, Emily Blunt e Jack Wighthall ambientato nella giungla del sud-est asiatico negli anni ’30, ispirato all’omonima attrazione di Disneyland.

Previsti per il 2022 sono invece due remake:

Tre Uomini e un Bebè: Remake del film di Leonard Nimoy del 1983 che vede già confermato nel cast Zac Efron;
Una Scatenata Dozzina: Remake del film omonimo.

Sono stati annunciati anche altri progetti il lavorazione, ma per ora senza una data di rilascio:

Rescue Rangers, che riporta in auge la serie di Cip e Ciop del 1989 con un film in tecnica mista live action e animazione;
Hocus Pocus 2, sequel diretto di quello del 1993,
Una Notte al Museo: Kahmunrah Rise Again, quarto capitolo della serie di film che sarà un lungometraggio animato e vedrà come protagonista il figlio di Larry Daley (Ben Stiller),
Il remake animato di Diario di una Schiappa.

Corollario dei progetti destinati più o meno in esclusiva a Disney+ è la serie animata spin off de L’Era Glaciale, incentrata sull’amatissimo personaggi di Buck Wild il furetto nel suo mondo giurassico sotterraneo.

 

Disney Television

Su Disney+ si prospettano importati novità anche per quanto riguarda altre serie live action made in Disney.

Anche in questo caso abbondano i riadattamenti e le opere derivative.

Troviamo il prequel de La Bella e La Bestia il live action, con le star del film del 2017, una nuova serie reboot del film The Mighty Ducks: game changers, del 1992, Big Shot, una serie su una squadra di basket femminile, Swiss Family Robinson, tratta dall’omonimo film del 1960, la serie su Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo, e infine La Misteriosa Accademia per Giovani Geni, dall’omonimo romanzo di Trenton Lee Stewart del 2007.

 

Pixar

Anche Pixar annuncia i suoi futuri progetti. Oltre a Luca, il film ambientato sulla costa ligure già annunciato tempo fa, in uscita a giugno 2021, e Soul, in uscita a natale 2020 su Disney+, lo studio annuncia altri progetti a cui sta lavorando.

Per quanto riguarda le serie animate in arrivo su Disney+, Pixar annuncia due nuove raccolte di corti animati, una, Dug Days, in arrivo in autunno 2021, racconterà le avventure del cane parlante di Up! dopo le vicende del film, l’altra, Pixar Pop Corn, sarà un’antologia di episodi ognuno dedicato a uno dei molti personaggi dei film Pixar.

In programma anche due serie animate serializzata: Win or Lose prende in esame una squadra di softball, esplorando in ogni episodio uno dei giocatori. La serie è prevista per il 2023.
Seconda serie è quella dedicata a Cars, che ancora non ha un titolo. In questa serie prevista per il 2022, Saetta McQueen e Cricchetto saranno impegnati in un viaggio intorno al mondo, riprendendo in parte il concetto di Cars 2.

I futuri lungometraggi in lavorazione in Pixar, oltre a Luca, sono due:

Turning Red è un film su una ragazzina molto emotiva che quando prova emozioni troppo forti si trasforma in un gigantesco panda rosso.

Lightyear invece è un… possiamo considerarlo prequel di Toy Story. In Toy Story veniva detto che la fama di Buz Lightyear come giocattolo derivava da un film su di lui; i creativi di Pixar hanno detto che questo sarà proprio quel film su Buz Lightyear, che in originale sarà doppiato da Chris Evans.

Disney Star

L’annuncio forse più inaspettato dell’Investor Day è stato quello della creazione di Disney Star: una sezione di Disney+ ottenibile dal 23 febbraio 2021 che conterrà serie e film VM18.

All’interno di Disney Star finiranno molti di quei prodotti originali di Fox e FX che non potevano andare a braccetto con la mission family friendly di Disney e che trovano in questa nuova sezione un posto per risplendere. Su Star saranno visibili film Fox come Alien, Kingsman, La Forma dell’Acqua e la trilogia de Il Pianeta delle Scimmie, oppure le serie Fox come Modern Family e I Griffin, e FX; American Horror Story, Y the last Man, Archer.

Sono previste anche produzioni originali per Disney Star, come la nuova serie di Alien, dal film di Ridley Scott, Only Murders in the Buildings, The Dropout, Dopesick, ecc.

L’aggiunta di Star aumenterà l’abbonamento di Disney+ di 2€, da 6.99€ a 8.99€.

Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Riccardo Magliano

Ciao gente! Sono Riccardo Magliano, classe 1995, originario di Pontedera (PI), ma di stanza a Bologna per motivi di studio. Sono laureato in triennale al DAMS al momento studio per diventare sceneggiatore cinematografico. Sono grande appassionato e estimatore di prodotti d'animazione, dalle serie, ai lungometraggi, ai corti, l'importante é che raccontino qualcosa (cosa non sempre indispensabile perché tra i miei film preferiti c'é Fantasia). Qui su Spacenerd mi occuperò di recensioni e approfondimenti su tutto ciò che concerne l'animazione, specie quella occidentale, più e più volte colpevolmente trascurata dalla massa di fanatici di anime. Grazie a tutti per l'attenzione e buon divertimento

Pubblicato da
Riccardo Magliano
  • Articoli recenti

    Com’è “invecchiata” la longevità nei videogames?

    Quante volte è capitato di sentire discussioni sulla longevità di un gioco, anche di giochi…

    % giorni fa

    Il Cacciatore di Idee, la recensione: l’avidità degli autori secondo Stefano Ficca e Valerio Cartuccia

    ❝Trattare con il subconscio degli autori è la parte del lavoro che odio❞ Questa è…

    % giorni fa

    Yu-Gi-Oh! Duel Links: Guida all’Evocazione Massima nei Rush Duel

    Introduzione Con il più recente aggiornamento di Yu-Gi-Oh! Duel Links, Konami ha deciso di rivoluzionare…

    % giorni fa

    Suxbad: la commedia millennial che tutti dovrebbero recuperare

    Gli anni 2000 sono stati un periodo abbastanza bizzarro per il genere cinematografico della commedia.…

    % giorni fa

    Solo Leveling Stagione 1, la recensione: un’inizio davvero agrodolce

    Ho iniziato a leggere Solo Leveling ormai tre anni fa, quando Star Comics annunciò di…

    % giorni fa

    Primavera 2024: 5 anime da non perdere

    Il freddo invernale sta lentamente per concludersi, come gli anime che sono andati in onda…

    % giorni fa