News

The Last of Us Parte 2: 6 ore in live!

Venite a trovarci su Twitch per scoprire cosa ci riserva The Last of Us Parte 2!

Rinviato per ben due volte e messo alla gogna dopo i vari leaks emersi durante il corso dell’anno, finalmente The Last of Us Parte 2 è pronto per il lancio, e quale occasione migliore per celebrarlo se non portandolo in live?

Il nostro NightStalker, appassionato del primo capitolo, sarà in live domani sera, dalle ore 18:00 fino alle ore 00:00 del 20 giugno portandovi le prime ore di gioco, esaminandone insieme gameplay e novità, condividendone le emozioni e sopratutto ponendo le basi della recensione che uscirà prossimamente sulle pagine di SpaceNerd.

Articoli che potrebbero interessarti

Inoltre, passando la serata con noi, avrete modo di guadagnare Floppy, i nostri personalissimi punti fedeltà da spendere nel nostro shop, dove potete trovare moltissime chiavi di gioco. Inutile dirvi che interagendo attivamente in chat, lasciandoci una subscription o addirittura donando, verranno accreditati maggiori Floppy sul vostro portafoglio personale! Per maggiori informazioni vi consigliamo di leggere dettagliatamente la nostra guida.

Come al solito, noi ragazzi di SpaceNerd saremo in live anche per parlare con voi di qualsiasi topic possa interessarvi. Appuntamento dunque alle 18:00, sul nostro canale Twitch. Vi aspettiamo!

ADV
Seguici su tutti i nostri social!
CondividI
Simone Montanaro

Sviluppatore software di professione, Simone inizia la sua carriera videoludica già dall’infanzia, crescendo nel mondo PlayStation e seguendo le orme del padre. Predilige per lo più opere con una forte componente narrativa e adora immergersi nei panni dei protagonisti che va via via a giocare. Adora alternare momenti ludici con la visione e/o lettura di opere orientali, ma non si rifiuta di approcciarsi alle novità!

Pubblicato da
Simone Montanaro
  • Articoli recenti

    Che cos’è il City Pop? Nascita e Rinascita di un genere musicale

    Se una macchina del tempo mi trasportasse nel Giappone di metà anni '80 non credo…

    % giorni fa

    Sand Land, la recensione: l’ultima opera di Akira Toriyama

    Ventiquattro anni dopo l'originale uscita nella rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha, Sand Land ottiene…

    % giorni fa

    Shibatarian, la recensione: La discreta inquietudine di un’idea strampalata

    Shibatarian, manga shonen a tinte horror-sovrannaturali di Katsuya Iwamuro, pubblicato in Giappone da Shueisha, è…

    % giorni fa

    Civil War, la recensione: Dio (non) benedica l’America

    Ultimo lavoro di Alex Garland prima della sua pausa dal cinema, Civil War è stato…

    % giorni fa

    No Rest for the Wicked, l’anteprima: l’atteso ritorno di Moon Studios

    Ricordo ancora quella meraviglia di Ori and the Blind Forest, alle lacrime versate già nei…

    % giorni fa

    Rascal Does Not Dream of Bunny Girl Senpai, la recensione

    Dopo anni di attesa finalmente Rascal Does Not Dream è arrivato anche in Italia grazie…

    % giorni fa