fbpx
Social

Alessandro Calcagni

Videogiocatore compulsivo, amante del single player come del buon vino. Con la differenza che di vino non capisce nulla. Adora sentirsi un intellettuale guardando lungometraggi eclettici nordcoreani, ma si perde nei corridoi dei multisala. Considera la tendenza al risparmio un difetto di chi non sa godersi la vita.